La Vita Nuova di Dante Alighieri

La Vita Nuova è il primo libro di Dante Alighieri, scritto nei primi anni del 1290 (1292-94), racconta la storia dell’amore di Dante per Beatrice. Possiamo considerarlo un breve romanzo o un lungo racconto; il termine preciso per definirlo è prosimetro perché si compone di parti in prosa e di componimenti in versi. In questo libro Dante raccoglie alcune delle sue più antiche poesie d’amore, il primo sonetto inserito nel racconto A ciascun alma presa è del 1283. Il titolo del libro Vita nuova è spiegato dal poeta nel primo capitolo “In quella parte del libro de la mia memoria dinanzi a la quale poco si potrebbe leggere, si trova una rubrica la quale dice: Incipit vita nova”. Inutile dire che la vita nova inizia quando Dante incontra Beatrice e se ne innamora. Il primo incontro avviene quando Dante e Beatrice sono ancora bambini, Dante ha quasi terminato il suo nono anno di vita e Beatrice lo ha appena iniziato, il secondo incontro avviene nove anni dopo, quando hanno diciotto anni. Beatrice saluta Dante, il poeta turbato dal saluto si ritira da solo nella propria camera e fa un sogno. Un signore dall’aspetto pauroso, avvolto in una nube di fuoco, tiene in braccio una donna nuda, coperta da un drappo rosso, e le fa mangiare un cuore, la donna è Beatrice, il signore che la tiene in braccio è Amore e il cuore, che Beatrice mangia, è quello del poeta (capitoli II e III). Il saluto di Beatrice esercita un potere  eccezionale su Dante e lo fa sentire felice (XI). Ma Beatrice un giorno, contrariata dal comportamento del poeta, decide di togliergli il saluto e questa decisione getta Dante in un profondo sconforto. (XII) In seguito il poeta, parlando con alcune gentili donne, comprende che la sua felicità non sta nel saluto di Beatrice, ma nelle parole che lodano Beatrice (capitolo XVIII). Nel capitolo XIX si trova la prima canzone di lode di Beatrice Donne che avete intelletto d’amore. Un giorno Dante, debilitato da un periodo di malattia di nove giorni, pensa che Beatrice dovrà morire, in preda al delirio immagina la morte di Beatrice. Questo episodio è l’argomento della canzone Donna pietosa e di novella etate (XXIII capitolo). Nel capitolo XXVI il poeta pone il suo sonetto più famoso Tanto gentile e tanto onesta pare. In questo sonetto Dante loda Beatrice e trasforma la donna amata in un angelo, messaggero di Dio in terra. Con questa immagine Dante crea un mito, quello della donna angelo, che avrà straordinaria fortuna e lunghissima vita nella tradizione poetica italiana. Nel capitolo XXVIII Dante annuncia la morte di Beatrice  e ne stabilisce la data, con un complicato computo secondo il calendario arabo, siriaco e cristiano, nella prima ora del nono giorno del nono mese del 1290.
Nella realtà storica nel 1290 muore Bice di Folco Portinari, in cui di solito si identifica la Beatrice cantata da Dante.
Il capitolo XXIX è dedicato a spiegare il significato simbolico del numero nove che nel corso di tutto il libro è legato a Beatrice. Il numero nove è simbolo del miracolo, perché prodotto di tre, che è il numero della trinità. Beatrice è un nove ovvero è un miracolo. Dopo la morte di Beatrice Dante è disperato, piange e scrive tristi componimenti per sfogare il proprio dolore. La sua prostrazione è così evidente che una donna gentile, giovane e bella, prova compassione per lui. Pietà e amore si mescolano sul viso della donna e Dante ne è irresistibilmente attratto (XXXV). Ma presto si pente della propria vanità, vince il malvagio desiderio e la vana tentazione e torna con tutto sé stesso a Beatrice (XXXIX). A lei è dedicato l’ultimo sonetto del libro Oltre la spera che più larga gira (capitolo XLI). Vita Nuova: testi

Dante e Beatrice 2Dante e Beatrice contemplano l’Empireo, Gustave Doré, XIX secolo

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “La Vita Nuova di Dante Alighieri

  1. Martina

    “Apparve vestita di nobilissimo colore, umile e onesto,sanguigno, cinta e ornata a la guisa che a la sua giovanissima etade si convenia.” Parafrasi:”Comparve vestita con un colore molto nobile (il rosso), umile e sincero (nella sua gradazione non vistosa), di un color sangue, cinta e decorata in maniera tale che il tutto fosse adatto alla sua giovanissima età.”

    Rispondi
  2. Samuele, Valeria, Deborah

    “In quello punto dico veracemente che lo spirito de la vita, lo quale dimora ne la secretissima camera de lo cuore, cominciò a tremare sì fortemente, che apparia ne li menimi polsi orribilmente; e tremando disse queste parole: “ecce deus fortiorme qui veniens dominabitur michi”
    PARAFRASI: “In quell’istante, dico sinceramente, lo spirito vitale che si trova (vive) nel luogo più intimo (profondo) del cuore cominciò a tremare così intensamente che si manifestava in modo spaventoso persino nelle minime pulsazioni e tremando disse queste parole: “ecco un dio più forte di me che venendo mi sottometterà”

    ” In quella parte del libro de la mia memoria dinanzi a la quale poco si potrebbe leggere, si trova una rubrica la quale dice: Incipit vita nova. Sotto la quale rubrica io trovo scritte le parole le quali è mio intendimento d’assemplare in questo libello”.
    PARAFRASI: In quella parte del libro della mia memoria di fronte alla quale si potrebbe leggere ben poco, si trova una rubrica che dice: Incipit Vita Nova (“Inizio della Vita Nuova”). Sotto questa rubrica io trovo scritte le parole che ho intenzione di scrivere in questo piccolo libro (breve scritto)

    Ne le sue braccia mi parea vedere una persona dormire nuda, salvo che involta mi parea in uno drappo sanguigno leggeramente; la quale io riguardando molto intentivamente, conobbi ch’era la donna de la salute, la quale m’avea lo giorno dinanzi degnato di salutare.
    PARAFRASI: Nelle sue braccia mi sembrava di vedere una persona dormire nuda, salvo che mi sembrava avvolta leggermente in un tessuto rosso (come il sangue, carminio), e guardandola attentamente capii che era la donna della salvezza (da “salus”, uno dei topoi della donna che, con il suo saluto, salva l’uomo), la quale durante il giorno mi aveva onorato del suo saluto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.