Video: Bellas Mariposas di Sergio Atzeni

Bellas mariposas
Un fotogramma da Bellas Mariposas di Salvatore Mereu

Di Sergio Atzeni nato a  Cagliari il 14 ottobre del 1952 e morto nel 1995, annegato davanti all’isola di San Pietro, suggeriamo di leggere il breve romanzo “Bellas mariposas” in sardo “Belle farfalle” . La protagonista del romanzo è Caterina, una ragazzina di dodici anni, che vive a Cagliari, vuole fare la rockstar e rimanere vergine finché non ci è riuscita. È lei la voce narrante del romanzo che racconta  il 4 agosto quello che  è accaduto il 3 agosto, “il giorno dell’ammazzamento di Gigi del quinto piano l’innamorato mio”.
Cate racconta la sua giornata dalla mattina alla sera, in giro per Cagliari con Luna, la sua migliore amica. Due “lazarille” impegnate ad attraversare un mondo violento e sconvolto cercando di mantenersi il più possibile intatte.
Scritto in una prosa ritmata, priva di punteggiatura, che mima i pensieri della protagonista, in una lingua che mescola dialetto sardo e slang urbano,  il romanzo alterna tecniche narrative di ascendenza verghiana ( discorso indiretto libero, artificio della regressione, straniamento, narratore camaleontico) e un allucinato  monologo interiore.
Ultimo libro di Atzeni, pubblicato postumo nel 1996 da Sellerio; nel 2012 il regista Salvatore Mereu ne ha tratto un film dallo stesso titolo interpretato da Sara Podda (Cate) e Maya Mulas (Luna), entrambe attrici non professioniste, per la loro interpretazione hanno vinto il premio Anna Magnani al Bari International Film Festival del  2013.

Print Friendly, PDF & Email
Questo articolo è stato pubblicato in video il da .

Informazioni su admin

L'autore di www.letteraturaitalia.it insegna letteratura italiana. Nel 2013 ha creato questo sito per le sue lezioni in classe. "Λήθη γάρ επιστήμης ̉έξοδος" (Platone, Simposio 208, 4-5)